Festa della mamma Garofano Giveaway da Janie Sjogren

mothersdayAlcune persone dimenticano o aspettare l'ultimo momento per ottenere mamma un fiore o scheda. I fiori possono essere costoso se acquistato presso il negozio individualmente, ma possono essere acquistati per meno di cinquanta centesimi per ogni fiore in massa. Your group can probably explain to a local supermarket florist what you are trying to do with your outreach. Given enough advance notice, he or she can order a quantity of carnations and pass the discounted price on to you.

Attach to each flower an outreach connect card and a ribbon. As with a soft-drink or water giveaway, if your’e doing this at a grocery store (where we usually locate), situate yourself by the entrance, not the exit. You’ll want 5+ people per team.

Another version of this is the Secretaries Day or Sweetest Day flower giveaway with a blank card for the giver to write his or her sentients on as a greeting.

Of course, don’t give away flowers near a flower vendor.

Dove andare:

  • Campuses
  • Parks
  • Neighborhoods
  • Sporting Events
  • Downtown
  • Commuters
  • Shopping Centers

Che cosa hai bisogno

  • Carnations
  • Ribbons
  • Outreach Connect Cards like those below

Mother's Day Connect Card

Mother's Day Connect Card

Mother's Day Connect Card

Keep It Simple da Steve Sjogren

outreachAnche se abbiamo una dozzina di punti qui di iniziare vitale outreach l'idea di base dietro Gentilezza Outreach è abbastanza semplice.

La mia tendenza è quella di saltare in qualcosa che trovo eccitante e ad agitare le acque il più possibile. Le cose a volte suscitando crea complessità. La vita scorre solo quella direzione. Come altri catturano la visione della cosa nuova, presto, l'idea può diventare piuttosto complicato.

C'è un modo per tenere le cose più facili? Assolutamente!

Outreach è tutto di una cosa - vedendo la gente viene a rapporto con Cristo. La parola "outreach" è un termine più generale di "evangelizzazione". La prima riguarda l'intero spettro delle cose che possiamo fare che portare a qualcuno di venire a Cristo. Il termine evangelizzazione è un termine più conciso che si riferisce strettamente a vedere qualcuno attraversare la linea e di entrare in un rapporto salvifico con Gesù.

Per mantenere tutto questo semplice, abbiamo bisogno di ricordare ciò che stiamo. Noi non siamo di 1,000 buone cose che potrebbero migliorare la vita delle persone, ma non includono vederli venire a conoscere Cristo. Se il risultato finale non è quello di vederli convertiti allora stiamo perdendo traccia di ciò che stiamo. Siamo perduti in complessità.

Le persone che soggiornano semplice, che sono concentrati come un laser, può essere quasi maleducato a volte. Essi tendono ad essere concentrati in modo che respingono belle persone che vengono con buone idee su cose belle che benediranno persone. Non c'è niente di sbagliato in niente di tutto questo. Ci sono un sacco di posti per il che di fatto. Nella zona di outreach, tuttavia, dobbiamo uscire l'equilibrio di sorridere e allo stesso tempo in passeggiata determinazione grintoso a fare tutto il necessario per avventurarsi su.

3 Grandi progetti di prossimità per la Primavera di Janie Sjogren

La primavera è qui e in questa stagione è una grande opportunità per raggiungere la vostra comunità e mostrare loro l'amore di Dio in modo pratico.

Qui ci sono tre grandi progetti di sensibilizzazione che sono perfetti per la primavera:

1. Free Car Wash

Questo è un efficace, servizio pratico. Offriamo un autolavaggio tutte le settimane in estate. Avere un banner realizzati professionalmente o cartello che dice “Totally Free Car Wash!” oppure “Gratuito – No Kidding – Car Wash!” Avere un paio di persone che non sono timidi, allegramente urlare a guida di automobili da – “Free Car Wash!” Gli ex cheerleaders sono grandi per questo ruolo! Questo outreach ha bisogno di un buon project manager per organizzare i volontari, flusso di auto e di garantire un lavoro di qualità.

Acquisto sapone autolavaggio di alta qualità e di fare un lavoro completo – strofinare le gomme e asciugare l'automobile. Il vostro duro lavoro che ci raccontano l'amore di Dio!

Materiali:

  • Schede di connessione
  • Gratuito Car Wash Segni
  • Tubi e ugelli
  • Sorgente Acqua (importante!)
  • Secchi
  • Car Wash Sapone
  • Seccatoio
  • Spazzole Tire
  • Asciugamani / panno di camoscio

Squadra Dimensione: 8+

Outreach Costo: Poco costoso

Di bambino: Sì, è molto divertente per i bambini, ma devono essere ben sorvegliato

 

2. Yard Generale Cleanup

Dopo che il clima invernale è finita, ogni sorta di detriti diventano evidenti. Andare porta a porta con i guanti, rastrelli, e sacchetti di rifiuti.

Materiali:

Squadra Dimensione: 2+

Outreach Costo: Gratuito / poco costoso

Di bambino: Non

 

3. Bottled Water Giveaway

Molte persone preferiscono l'acqua per bibite. Ice giù bottiglie di acqua in refrigeratori Igloo di un'alternativa al Coke omaggi. Utilizzare le stesse carte di connessione bevande. Non è consigliabile combinare questo con un giveaway soda perché offre troppe opzioni e ottiene complicato. Si può fare questo ovunque ci sono un sacco di persone raccolte.

Materiali:

Squadra Dimensione: 3+

Outreach Costo: Moderato

Di bambino: Non

 

Non dimenticate di dare le carte connect sensibilizzazione durante le vostre sbracci primavera. Se avete bisogno di carte di sensibilizzazione di alta qualità, è possibile fare clic su uno dei link qui sopra per vedere la grande selezione di disegni che offriamo, o semplicemente andare a questo link qui sotto:

http://www.kindnessresources.com/Outreach-Cards-C10.aspx

Continuate a camminare nel deflusso!

Eccellente Mistake - Fare Outreach Alone di Steve Sjogren

mistake(Di volta in volta a servire sto per postare errori eccellenti che ho fatto a vasto raggio nel corso degli anni. Questi sono "eccellenti" errori perché ho imparato da loro e il nostro passo tipico della progressione è “Due passi avanti, un passo indietro.” Così, stiamo facendo progressi nel far cadere la palla!) Naturalmente siamo in grado di fare divulgazione per conto nostro. Dobbiamo essere disposti a fare atti significativi di outreach a parte il nostro bisogno di una squadra. C'è molto che possiamo fare che è compiuto solo da noi stessi. Tuttavia, a lungo termine che la politica sta per portare al burnout. Faremo uscire se cerchiamo di essere una squadra di sensibilizzazione da una sola persona. Abbiamo appena non sono collegati a fare questa roba a parte il collegamento con altri che sono cablati in modo simile a noi, con entrambe le nostre debolezze e le vulnerabilità.

Fuoco lasciato solo ha la tendenza ad andare fuori piuttosto rapidamente. Questo è altrettanto vero nel mondo spirituale, come in un regno fisico. Abbiamo bisogno di altri che stanno andando nella stessa direzione come noi in outreach. E 'fondamentale che noi collaborare con altri che hanno un cuore simile. Non si può andare da soli in outreach. Hai bisogno di almeno un paio di altri di collaborare con voi per fare questo per il lungo raggio. La domanda è: come possiamo andare avanti a farlo per la distanza? Come possiamo procedere in un modo che sta per sopportare? Sprint lungo il sentiero per un breve bit è abbastanza semplice. Molti possono farlo. Per renderlo per una distanza maratona richiede un po 'di strategia attenta. Gesù ci chiama a dare tutta la nostra vita alla sua causa, per il resto della nostra vita. Si tratta di una questione della signoria di Gesù.

Pregate. Chiedi a Dio per la fornitura di una spalla o due. Gesù ha detto:, "I campi sono bianchi unto raccolto. ... Pregate il padrone della messe che mandi operai ". Il punto di inizio è semplicemente quello di chiedere a Dio di rivelare. Gesù disse anche:, "Dove due o più sono riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro." C'è qualcosa di insondabile potente di avere la nostra attenzione sul Signore Gesù. Si diletta nel mostrare fino in mezzo a noi, quando ci proponiamo di sollevamento lui. "Se siete d'accordo su nulla ... lo farò." Straordinaria potenza si scatena quando preghiamo.

Guardi. Non dimenticate di guardare per la fornitura di Dio. Egli potrebbe essere in mezzo a voi in questo momento a fare qualcosa di grande anche come vi lamentate e sono depresso. Una chiave per il progresso è avere i mezzi per rilevare il movimento di Dio sia l'ovvio e l'oscuro. Pregate per la verità scrutatori a venire insieme a voi per dire parole di ovvietà a voi. A volte le persone infantili verrà come un dono per voi con la capacità di parlare semplice verità per voi. Ricevere tali persone con entusiasmo. Prendete le loro parole a cuore.

Inizio. Nel film Forest Gump, Foresta comincia a correre a tempo pieno per ragioni nemmeno lui capisce. Si sente solo, è importante andare a correre, un lungo periodo! Corre attraverso tutti gli Stati Uniti. Quando si arriva a una costa decide di correre di nuovo nella direzione opposta. Lui non si ferma questa routine per diversi anni. Foresta corre da solo per un po ', ma la gente comincia a sentir parlare la sua corsa e credere che ci sia qualcosa di intrinsecamente spirituale della sua camminata e lentamente altri joggers unirsi a lui. In poco tempo un gruppo di compagni di corridori lo circondano ovunque egli corre.
Outreach (e gran parte della dirigenza!) segue questo schema. Momentum genera slancio. Noi non possiamo comprendere appieno ciò che stiamo facendo. Va bene così. Non aspettare fino a che punto eterea accade. E non lo farà mai! Basta iniziare. Momentum è ciò che la vita è tutto. Senza di slancio si sono o morti o rapidamente sul vostro modo di essere morto. Il progresso avviene come si procede in una volontà di prendere una pugnalata al futuro. Pronto, FUOCO, Puntare.

Questo è il tuo mantra da ora forward.We bisogno l'un l'altro al fine di fare di sensibilizzazione per il lungo raggio. Dio sta per fornire ai nostri collaboratori. Cercateli, ma lo ringrazio in anticipo per la squadra straordinaria che sta inviando.

Wrestling Con Murphy In Outreach Di Jon Allis

Ho avuto il piacere di incontrare Steve Sjogren in una conferenza ha promosso presso il Kings Island Inn in 1989. Avrei dovuto sapere che stava succedendo qualcosa quando ho perso uno dei miei 2 denti anteriori si installa l'apparecchiatura audio (una storia per un'altra volta, but feel free to insert your favorite hillbilly joke here. That began a decade’s long friendship. The coffee we shared spurred great conversations and stories from Steve. His passion helped me both recognize where God had already been developing a servant’s heart in me and inspired me to begin intentionally leading others to love those around us. Here is one of the lessons I have learned that keeps me in the game 25 years later.

This was something I first heard from Steve, but it has played out in one way or another in every project I have participated in. “When you move into servant evangelism you will bump into Murphy’s Law…no, you will move into Murphy’s country!"

It seems that loving your neighbor as yourself is actually difficult – that all that can go wrong tends to go wrong. It’s weird – it didn’t seem so hard when Jesus talked about loving our neighbors.

I actually thought I was getting off easy! Every time we choose to trust Jesus and operate in the gift of the Spirit, LOVE (yes singular, because absolutely every follower of Jesus gets this one!) the Enemy is right there to make sure we don’t like it. If we did like it, we might recognize God’s power is revealed in love, and we might start to share it like it made a difference and actually change the world. To prevent this, our enemy makes sure that Murphy’s Law is powerfully at work through various circumstances, ordinances, personalities and attitudes from the get go so we are frustrated from the get go.

Murphy showed up at the very first outreach I did with Steve at the Cincinnati Vineyard. They were hosting a free carwash (that actually was free—back in the day when that was novel) at Jenny’s Sports Bar on Route 42. I jumped in with both feet and started working hard. I got hot enough that spring day to shed my t-shirt (not nearly as terrifying an image 25 anni fa) as I pressed into washing fenders, hoods and bumpers. As we began to clean up I started looking for my white t-shirt, but I couldn’t find it anywhere. I finally wandered over to the rag pile and there it was. Someone had used it to polish brake dust from at least a dozen rims. I wrung it out and considered this reward for my labor. Later though 2 stories circulated that made me realize that I would gladly give my shirt every time we served to see God’s love revealed like that.

That experience helped me realize that to deal with Mr. Murphy and not give up we must be both hard and soft. We must be hard to keep serving for the long haul. Hard to the outreach realities of circumstances, ordinances, personalities and attitudes that Murphy employs. Dealing with Murphy requires that we develop a callous over the part of our heart that wants to be right, wants to be in control, wants to look good and most of all be successful. The bad news is that callous is developed the way all good callouses are – through repeatedly being pressed down, pushed on, rubbed and scraped. In a deep sense we need to become hard to the awkward feelings of being foolish, unappreciated and embarrassed. I believe this sacrifice is a pleasing fragrance to our God. If we can grow hard, develop this ability to embrace Murphy, we can enjoy a long season of loving our community into relationship with Jesus.

We must also stay soft. Soft to the voices of those we are serving and those we are serving with. The breath of fresh air for me in this discipline of reaching out in service is the stories that capture a moment in the transformation process. Make time to listen every time you are serving. Whether it is a debrief over food after an event with your co-laborers or stopping your “kindness” to listen to one of the people you are working so hard to reach. Their stories are the catalog of the Holy Spirit’s work in and through you, in a tangible way, the very coming of His kingdom. Don’t be distracted by your work and miss this sweet fruit. As these stories are shared, they create energy for us to continue to reach out.

Love Strong.

4 Clima caldo Idee Outreach di Janie Sjogren

Si sta facendo più caldo e questo cambia quello che possiamo fare per dimostrare l'amore per le nostre comunità. Date un'occhiata al vostro armadio di alimentazione, e fare un po 'pulizie di primavera per rinfrescarsi tutto in su. I kit tipici la pulizia del bagno e le forniture di lavaggio del parabrezza sono un inizio, but add some more spark to your outreaches with a good variety of options at the ready. Here are four outreach ideas for warmer weather.

Put A Twist On The Typical Car Wash – Make It a $1 Car Wash

Get big banners that read, “Free Car Wash—No Kidding!” or “$1 Car Wash!” In the $1 Car Wash version, you give the person $1 after washing their car, with a connect card explaining why you are doing this, “This is a simple way to say God loves you, No Strings Attached!"

Set up on a street that has significant traffic flow, with water access and an easy entrance and exit. Use soccer cones to direct traffic where you want it. Create an inviting sitting area with soccer chairs and iced down drinks in a cooler.

Place several high-energy, cheerleader types on corners near your site. Di 'loro di scuotere i loro segni,,en,agita le mani e generalmente indirizza le persone nell'autolavaggio,,en,Assicurati di avere persone amichevoli per salutare i conducenti,,en,e per parlare alla gente,,en,Non essere così impegnato a lavarti che ti dimentichi di distribuire un biglietto e una spiegazione che stai facendo questo come un progetto di servizio alla comunità per mostrare loro un po 'dell'amore di Dio,,en,Metti i tuoi dispositivi di raffreddamento al lavoro,,en,I dispositivi di raffreddamento a rotolamento sono ottimi per sbracci di acqua e pop,,en,Se la tua chiesa se lo può permettere,,en,ottenere una grande Ice Maker per avere sempre il ghiaccio pronto,,en,I dispositivi di raffreddamento funzionano anche bene per il trasporto di hot dog e hamburger avvolti in involucri di fogli di fast-food,,en,Il refrigeratore si comporta come un piroscafo,,en,e le merci arrivano calde,,en,Offrire con condimenti avvolti individualmente,,en,e consegnare intorno alle 11 mentre la gente ha ancora fame,,en, wave their hands and generally direct people into the car wash.

Make sure to have friendly people to greet the drivers, and to talk to people. Don’t get so busy washing that you forget to pass out a card and an explanation that you are doing this as a community service project to show them a little of God’s love.

Put Your Coolers To Work!

Rolling coolers are great for water and pop outreaches. If your church can afford one, get a large Ice Maker to always have ice at the ready. Coolers also work well to transport hot dogs and hamburgers wrapped in fast-food foil wrappers. The cooler acts like a steamer, and the goods arrive warm. Offer with individually wrapped condiments, and deliver around 11am while people are still hungry.

Buono per il gelato,,en,Il gelato è un alimento felice,,en,Acquista una quantità di buoni gelato con uno sconto,,en,Connettiti con la tua gelateria locale,,en,o con McDonald's o Chick-Fil-A,,en,Spiega che stai facendo,,en,un progetto di servizio alla comunità,,en,e che pensi di dare via i tagliandi del gelato,,en,Luoghi da visitare includono campus,,en,e skate park,,en,Distribuisci una scheda di connessione con ogni buono gelato,,en,Festival Survival Packs,,en,Dove cibo e bevande vengono venduti come parte di un evento comunitario,,en,non essere scortese e dare da bere o cibo,,en,confeziona piccoli pacchetti di oggetti in una piccola borsa con chiusura a zip,,en,Gli articoli potrebbero includere,,en,Asciugamani per pulire le dita appiccicose,,en,piccoli campioni di lozione o crema solare,,en,una caramella dura di menta piperita per rinfrescare l'alito,,en,tessuti,,en

Ice cream is a happy food! Buy a quantity of ice cream coupons at a discount. Connect with your local ice cream shop, or with McDonald’s or Chick-Fil-A. Explain that you are doing, a community service project, and that you plan on giving the ice cream coupons away.

Places to go include campuses, parchi, quartieri, eventi sportivi, and skate parks. Give out a Connection Card with each Ice Cream Coupon.

Festival Survival Packs

Where food and drink are being sold as part of a community event, don’t be rude and give away drinks or food. Instead, make up little packs of items in a small zip-lock bag.

Items could include: Towelettes for cleaning sticky fingers, small samples of lotion or suntan cream, a peppermint hard candy to freshen breath, tissues, matite da golf e pastiglie di post-it o pad realizzati con carta riciclata,,en,Samuel Aldridge,,en,Ascoltando Dio,,en.

Non dimenticate di dare le carte connect sensibilizzazione durante le vostre sbracci primavera. Se avete bisogno di carte di sensibilizzazione di alta qualità, è possibile fare clic su uno dei link qui sopra per vedere la grande selezione di disegni che offriamo, o semplicemente andare a questo link qui sotto:

http://www.kindnessresources.com/Outreach-Cards-C10.aspx

4 Lezioni Kindness Outreach vi insegna…Ma non si intende in Seminario Samuel Aldridge

Come uno studente a tempo pieno MDiv trascorro molto del mio tempo nascosto dietro il mio computer portatile e una pila di libri e articoli di giornale. Ho dibattito e difendo la teologia con altri studenti, lottare con il greco e l'ebraico, e ricevere istruzioni su argomenti di amministrazione della chiesa attraverso le tecniche di comunicazione efficace; I even have classes specifically devoted to my spiritual formation. But even with such a holistic theological education I have found there are many things that just cannot be learnt about the Christian life from the seminary classroom, or the church sanctuary. Some of these lessons are assumed, and others are overlooked, whilst with some the theory is mentioned, but the lesson never truly learnt or understood. To learn these lessons we have to go somewhere else.

For me that somewhere else has become the streets of my local town doing Kindness Outreaches. I have to admit that this was never something I started off doing with the aim of educating myself, it was all about the people I was serving, and it still is, but no matter how much I think I know, I always seem to learn something new every time I go out onto the streets to serve. So without much more ado, here are some things that Servant Evangelism has taught me…and seminary hasn’t.

1. People long to be loved

I have lost count now of the number of people that I have gone up to during Kindness Outreaches and the response has been either dumbstruck faces or tears. Smiles are certainly the most common response I have had though. One time I was out doing a Kindness Outreach with my wife, giving away popcorn to people at work. She wandered into one of the businesses and on this occasion I hung around just outside the store looking through the glass store front (I think that this was only my second time doing Kindness Outreach and I was still terrified back then). As my wife walked out of the store, having given away the popcorn, the single employee, who had been sat looking very bored and lonely in an empty shop, had a huge smile across her face. I think that we had just made her day.

This may seem like something that should be so fundamentally understood by Christians: that our love is not just needed, but also wanted. All too often, though, I think that we assume this is so fundamental to how the Christian should think that we overlook it. During my time at seminary I have been a part of several discussions that have looked at church growth, development and issues surrounding the supposed “consumer congregation,” but within these talks it seems that the idea of a church growing by actively going out and loving its local community is often overlooked, apparently we just don’t seem to think that love is what the “consumer congregation” wants. But Kindness Outreach has taught me that love is exactly what people want.

2. Community is alive and well

Once, back in October, a few of us took a truck filled with pumpkins around some of the apartment blocks in my town. We pulled up to the first block of apartments and started talking to a group of teens stood in the parking lot, they we’re eager to take some pumpkins. Then a remarkable thing happened: children started pouring out of the woodwork from all over the estate and formed quite a crowd around the truck as we handed out the pumpkins. Within a few moments the truck went from bursting full to half empty. We had managed to serve an entire complex and knocked on a total of one door. Instead the community had done the work for us, the children had been running from apartment to apartment, telling all their friends and family about the people giving away free pumpkins, and as more people found out they in turn told more people until the whole complex was aware of our presence.

I see this sort of community spirit a lot whilst I am out serving the community, perhaps most often when I am around giving out bags of food to those who need it. As I start talking to people I often ask if they know anyone else who is in need of some free food, and whilst sometimes the person shrugs their shoulders, more often than not the person steps out of the doorway and starts pointing to other houses in the street.

3. We are part of a single catholic church

When I was out serving with free bags of food the other day something happened that I did not expect. I was in a rundown trailer park and knocked on the door of one of the trailers, holding my breath that the fragile construction would not collapse as I knocked. A little old lady answered the door, her arms filled with food. She had seen what we were doing and wanted to be a part of it and so stuffed a ton more food into the bags that we were carrying. This little, old lady was not part of our church, or even our denomination, but as we explained to her what we were doing she was still excited to help out. In that moment our slightly different takes on theology were irrelevant, for the both of us our theology did not need to go any further than “We love because God first loved us.”

People from all sorts of backgrounds and denominations go out to do Servant Evangelism: Methodists, Baptists, Lutherans, Pentecostals, and many others. We have all at times debated and fought over our theologies, and being at a multi-denominational seminary I sometimes find myself focusing more upon how we differ than how we are alike. But when I am on that doorstep doing Kindness Outreach, I wouldn’t bat an eyelid if my companion for the day was from a different denomination, for at that moment we need to go no further than “We love because God first loved us.” And surely we, as the church, can at least agree on that much.

4. And finally…

Perhaps the most important lesson that I have learnt from doing Kindness Outreach, tuttavia, is one that arises out of all my outreach experiences. It arises out of the fact that people need to be loved, it arises out of the fact that community is still important, it arises out of the church being able to stand as a unified whole, and it arises from every door that I have stepped up to and God has used me to make a positive difference in somebody’s life: that there is hope for the church today. Kindness Outreach has shown me that there is a way for us to effectively shine Christ’s light to the world and, that through us Christ can impact the lives of countless people. All that needs to be done is for us to get out there and serve.

Quando Evangelism Servo diventa routine di Marty Boller

outreachNon sono sicuro di quando il termine 'servo evangelizzazione' la prima volta in gioco. Nei primi giorni del movimento Vineyard, Steve Sjogren è stata la prima voce che ho sentito parlare di messa a fuoco un'intera comunità ecclesiale attorno l'idea di servire estranei attraverso pratiche, atti applicabili di gentilezza. La mia chiesa Vigneto in Cedar Rapids, Iowa has been actively involved with servant evangelism for much of our thirteen years of our existence. In 1998, when we started our church, it was common for our small church planting team to be involved in SE events nearly every weekend.

We did free car washes, free water bottle giveaways, free neighborhood leaf-raking, free carnations to moms on Mother’s Day, free snow shoveling, etc. etc. It was common back then that when a new person started coming to our church, we knew they were staying when we saw them at our next giveaway! And while I can’t deny that we did these servant evangelism events in our earliest days because we were trying to plant a new church, over time I believe some of us actually caught the SE bug and decided it was a good thing to do even when it wasn’t all about building a new church. In truth, as I see it, servant evangelism should never be about planting or building a church, but about simply loving people we don’t know. And as Steve Sjogren has so often taught us over the years, words just can’t express how thrilling it is to give something away with no strings attached.

But isn’t it interesting that over time, we Christians can take something that is at its’ core something new and fresh and make it into a routine, or worse yet, a church project? And so it becomes with many churches as we grow and get into facilities of our own. As I look back, I see how my church went from having a ‘freely-received-freely-given’ attitude about servant evangelism to a programming mode that can make SE all about growing our church and measuring for results. Sadly, as we grow larger, the concept of random acts of kindness tend to evolve into highly-developed, well-planned-out programs of servant evangelism. And somehow, someway, the true joy of doing SE for the right reasons is nearly lost.

Today, as I write these words, I’m praying about what it might take in our well-established church to once again return to the carefree, light-hearted spontaneous SE giveaways we once enjoyed when we were smaller. I’m guessing there might be other pastors out there who share that same dream. In recent weeks, I’ve been blogging about what type of changes might need to happen in my thirteen-year-old church in order to get back to the joys of doing simple Kingdom outreach ministry just because Jesus loves it that way. Join me at my blog and chime in on some of your ideas as well. Together with God’s help, I believe we might just see a fresh wave of SE, for His Name’s sake!

Ascolto di Dio ... Davvero? di Jason Taylor

Sembrava che avevo provato tutto! Da far cadere migliaia di uova da un elicottero per l'invio di quello che sembrava come milioni di cartoline, ma la nostra chiesa non stava ottenendo i "risultati" che tutti gli altri avevano ottenuto. Ho assunto allenatori e mentori che mi hanno detto "come" piantare la chiesa. I did everything by the book, but the results were minimal in comparison to what everyone else was “getting”. Was there something wrong with me? Was I really called? Is this really what God wanted me to do, start a church from scratch?

I still remember the day that I just came to a realization that I needed to stop listening to coaches, libri, and blogs first and start listening to what God was saying through the Holy Spirit for our church in our town. That’s when everything changed! I remember praying and asking God, “What’s next?” As I stopped and listened, He spoke and we started becoming who God wanted us to be as a church in our town.

Per esempio, God said…

  • Move your location 9 miles across town to another school, when you do not have the money to do so- we did, and we started growing and God provided!
  • Set a goal to touch 5,000 people with random acts of Kindness in six months, when we had no dollars for this outreach- we did, and people’s lives were changed forever and God provided!
  • Move again to another location that you cannot afford- we did, and God provided and since that time over 260 people have given their lives to Jesus in our services!

My point is this: There is nothing wrong with coaching, mentors, and blogs, but please LISTEN TO GOD FIRST, and God will use the other voices to implement the vision that He gives you.

5 Avvio Lezioni Da Johnny Appleseed da Steve Sjogren

John Chapman, alias il mitico "Johnny Appleseed" era un missionario che allungò la mano per nativi americani della Ohio Valley agli inizi del 1800.

Egli Aveva Strumenti semplici

Il suo strumento di impianto primario era un bastone! Avete un bastone? Quando il suo bastone corrente portava fuori ha trovato un nuovo bastone. Ho sentito di recente in giro che i bastoni sono ancora facili da trovare!

Il più elaborato che facciamo il nostro sistema il più probabile è che falliremo.

Sentì il Invito

Prese su invito del Padre a compiere la sua missione permanente, pertanto, quando le cose si facevano difficili fu in grado di tornare all'inizio di tutto a quando Dio inequivocabilmente gli parlò di andare fuori, in primo luogo.

Egli non ha parlato Outreach, Ha Fatto Outreach

Johnny capito si tratta di attivismo, Non semplice parlare, né studio preparazione continua, né la maturazione dei notebook conferenze più interessanti. Era tutto di prendere rischi e buttarsi nella mischia. Se fosse vivo in 2012 il suo motto sarebbe, "Schmissional Missional! Fermare il discorso incessante, smettere di essere un pollo e farlo solo per l'amor del cielo!"

Ha Fatto Piccole Cose

Non ci vuole molto per cambiare il mondo. Un seme di mela piccolo cresce e diventa il più grande albero cuscinetto frutta nel mondo vegetale che porterà migliaia di mele.

Fedele

Era tutto in! Ha bruciato i ponti. Senza ritorno.

Ha visto il potenziale nel Reame Fede

Alcuni potrebbero trovare difficile, se non impossibile, a fare il ministero di Johnny perché è stato a lungo termine e non immediatamente appagante. E 'stato chiamato da Dio a fare qualcosa di grande, ma qualcosa che non sarebbe pienamente i suoi frutti nel corso della sua vita.

Ogni seme è destinato a produrre un albero straordinario che avrebbe prodotto migliaia di mele per la gloria di Dio. Prende il tipo di fede che solo Dio può fornire a vivere da quel punto di vista. Non possiamo lavorare che fino. "Dio ci potenziare la capacità di ascoltare la vostra vocazione, prescindere dal momento ".

Con servo ministero evangelizzazione frutto prende un po 'a venire su, ma garantito, ma quando una pianta chiesa rimane fedele a servire con forza e mostrare generosità alla loro comunità circostante, risultati sorprendenti arriveranno circa.

Chiunque può contare il numero di semi in una mela,
Ma solo Dio può contare il numero di mele in un seme.

Robert H. Schuller